Il peso del vento…

E forse vi chiederete perchè…e forse starete lì a domandarvi tante cose…oppure no,oppure non leggerete nemmeno una riga di ciò che scrivo,e non lascerete che i vostri occhi possano posarsi un attimo ancora su queste parole forse…forse senza senso.
 
E’ davvero da tanto tempo che non imprimo i miei pensieri in questo blog,ed ora sto disattendendo quella promessa che tempo addietro mi sono fatto,non scrivere più per chi non riusciva a comprendere ciò che provavo e tutt’ora provo quando scrivo…e poi mi sono chiesto…ma è davvero questo che vuoi? cioè dare importanza a chi non ti legge o a chi non riesce a recepire i tuoi messaggi coperti da semplici parole che esterno nella solitudine e nella poca luce della mia stanza? per un momento ho davvero pensato di lasciare perdere tutto,vinto sempre più dal peso delle aspirazioni disattese,vinto dal peso delle mie stesse parole come una prigione in cui non avrei mai voluto vivere,una prigione fatta di sogni,di speranze troppo lontane,di pensieri mai letti e di parole mai dette…ma poi ed aggiungo fortunatamente ho ritrovato la voglia di fare tutto ciò che ho sempre fatto e di cui sono sempre stato orgoglioso,e questo è sempre accaduto per i miei meriti,e non per ciò che le mie parole provocavano…;
Ho sempre pensato,in modo prepotente, che un uomo non debba volgere il suo sguardo verso le sue sconfitte,anche se davvero pesanti o maggiori in numero delle vittorie, ma debba volgere il suo sguardo, la sua eterna attenzione a ciò che ha ottenuto,alle sue vittorie insomma anche se il loro ricordo e la gioia per averle ottenute è sempre stata flebile e troppo rapida; queste non sono parole scritte così,senza un vero senso,io ho sempre ripetuto che ciò che scrivo lo faccio perchè lo sento davvero e non perchè so tutti bravi a scriverlo,e tutti a parlarne.
Oramai è da tempo che sempre più mi guardo attorno,e non faccio altro che rassegnarmi,e tral’altro ho sempre usato pochissimo questa parola perchè davvero è di difficile collocazione forse perchè rimanda a qualcosa di molto grave;rassegnarsi implica "gettare la spugna",cercare in tutti i modi di cambiare strada,la tua strada,la strada maestra si potrebbe dire e forse per questo non l’ho mai usata,perchè nessuno mai dovrebbe rassegnarsi difronte magari alle aspettative di vita,della sua vita…ma purtroppo ognuno di noi sotto certi aspetti si rassegna,certo c’è chi lo fa palesemente e chi invece no e poi c’è chi fino in fondo combatte la sua battaglia personale con i sogni,i suoi desideri più nascosti che magari nessuno mai potrà leggere perchè chiusi in una scatola dentro di loro,che difendono dalle intrusioni esterne.Tornare a scrivere per me rappresenta proprio il contrario di ciò che dovrei fare guardandomi intorno,osservando i comportamenti delle persone che mi circondano,che mi parlano che a volte ascoltano,e molto raramente lo fanno bene, e quindi io non mi rassegno,voglio ancora scrivere,a me non interessa chi mi legge,chi riesce a leggere davvero ciò che sento,chi non ci riesce…io scrivo,poi spetta a voi riuscire a scavare dentro queste parole che si vestono di ferro per alcuni e per altri di burro;
 
ciò che posso dire per concludere questo intervento è che io non smetterò mai di coltivare i miei desideri ed i miei sogni,sarebbe troppo facile farlo…è molto più facile rinunciare ad una cosa prima ancora di ottenerla che combattere per averla.
 
 
CiBa.
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Il peso del vento…

  1. SvaRiO ha detto:

    "molto più facile rinunciare ad una cosa prima ancora di ottenerla che combattere per averla."parole sante Ciruzzo parole sante …ti conosco da poco ma mi sto rendendo sempre più conto di che bella persona sei …magari nemmeno io come altri riuscirò a capire mai a pieno le tue parole o quello che scrivi …ma sento che esprimi qualcosa di bello…leggevo gli altri interventi e pensavo ..però …io non ho mai incontrato un ragazzo che riesce ad esprimere così bene quello che sente apperò ! :)i blog molte volte risultano pressocchè tristi a chi li legge anche se non lo sono e mi chiedo sempre il perchè accade questo?!?!?! ..ma ..nonostante tutto lo hai appena detto …continua a scrivere perchè ti viene bene perchè è una cosa che fai con il cuore ..perchè alle persone come me trasmetti belle emozioni …e lassa perd tutti gli altri :Dscrivere poi è una delle forme migliori per conoscere la gente …scrivere è l\’espressione migliore per tutti i pensieri …quando non ci sono più parole da dire scriverle è la soluzione migliore… o perlomeno con me funziona sempre …quindi finchè ne hai voglia scrivi ….e soprattutto scrivi pekke io devo sempre passare a leggere nè u.uhihihihinon sono brava a scrivere commenti magari scrivo anche caxxate ma apprezza l\’impegno xDho scritto troppo dici ?!?!?! mannaggia non mi controllo mai !!! -.-la smetto che è meglio ….un bacio Ciro :-***** 🙂

  2. smile ha detto:

    CiAoOo..mi fa piacere che hai ricominciato a scrivere..era un peccato che te ne privassi ^^ C\’ è tutta una sferzata ottimistica in qsto interventino 🙂 mette la grinta a chi lo legge!!W l\’ Arrendersi mai , lottare sempre!! Bhè è umano essere incompresi .. qndi nn dispiacerti più di tanto se a tutti non arriva il tuo vero messaggio 😛 ihih ciaooooooooooooooo

  3. maria ha detto:

    odio odio odio…odio leggere certe cose..e sapere che sei TU che le scrivi..tutto quello che mi hai sempre detto è ben diverso da quello che leggo adesso in questo intervento..rassegnarsi..ma xkè?…concordo invece con il non smettere di coltivare i propri sogni ed i propri desideri..ci siamo sempre definiti così io e te..sognatori..e x un momento credevo avessi smesso di esserlo..e di farlo..non mi deludere!sempre in gamba scè..un bacio!PS: Anche se nn parliamo più..i pensieri..quelli vanno spesso a te..davvero..!ti voglio bene..!*Mari alias Scè*

  4. adri ha detto:

    il peso del vento…….il peso di non scrivere piu, x te era troppo. la leggerezza di lasciar scivolare via sulla carta le parole ke ti riempiono e un sollievo….sarebbe successo prima o poi…tempo al tempo.,visto ke c\’e un tempo x tutto ogni cosa,basta solo sapere dentro se avvenga. e quella e una certezza. era cio ke ti dava la pazienza di aspettare ,il fatto di sentire ke era solo questione di tempo ma dentro te gia sapevi ke saresti ritornato e con te i tuoi pensieri,piu forti di prima,xquanto la tua impronta risulta sempre piu malinconica…ma quella e la sua forza. ke non cambia….inconfondibile rimane la stessa ,inconfondibile rimane il tuo stile…..ma cio ke fa la differenza ci rende forti,xke ci fa unici,ci fa noi stessi. I tuoi pensieri vanno scritti xke non distogli ma la tua attenzione da essi e non riesci a farlo xk essi sono un concentrato dei tuoi sogni….e come fai a distoglierli davanti ai tuoi okki se sempre continui a crederci? cosi li scrivi…devi x forza. se no,non saresti piu ciro,e se non saresti piu ciro non piaceresti x essre come sei. Ieri … e succssa una cosa simile ho fatto un discorso proprio di questo tipo a una xsona ke convive con la paura di far sentire la propria voce….xke sa cosa significa essre soli. forse tutti lo sappiamo,io lo so. solo ke a certi la solitudine a fortificato come a me….ad altri a fatto soffrire troppo. sono stata cosi soli x certi versi e periodi ke alla fine e successo ke la solitudine non ha cercato piu me…ma io la solitudine! cioe ke lei mi dava non riuscivano piu a darmela gli altri…lei mi dava me stessa. bisogna stare da soli…si capisce cio ke si vuole. non puoi stare con altri solo x non star solo…bisogna farsi sentire gridare…anke se non interessa a nessuno…preferisco essre cercata xcio ke dico xke grido,xke sono insopportabile,non x far solo numero…tu non volevi scrivere piu x questo. x capire x davvero tu xki scrivevi…e non e una perdita di tempo. tu scrivevi prima sopratutto x te…ma scrivi anke x altri. xke cìe ki ti legge e percepisce credimi. pero ti mancava….c\’era na aprte di te ke ti mancava….un pzzo. quello ke emtti qui quando scrivi e ke fai vivere,respirare….ma non riusciva piu a farlo se avevi smesso. sara,burro..sara ferro….l\’importante e ke è. e vive….dei respiri tuoi.tu hai bisogno di farlo di scrivere….a dispetto di ki lo capisce o no…xke essa e l\’acqua,l\’acqua ke ti serve x quella pianta ke tu sai….e si ottiene solo se cresce. bentornato…ciro. bentornati sogni .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...